EVENTI E NEWS

Ancora un altro prestigioso riconoscimento per un «rosso» di eccellenza delle terre di Riesi e Butera.

Ancora un altro prestigioso riconoscimento per un «rosso» di eccellenza delle terre di Riesi e Butera.

Medaglia d’argento per il Solitario Nero Nero d’Avola 2015 dell’azienda agricola «Rocco Patrì» al concorso International Wine & Spirit Competition 2017. Un premio per la prima etichetta realizzata nel 2010 anno in cui ha avuto inizio la commercializzazione del marchio dell’azienda locale. Un vino che ha sempre cercato di esprime al meglio le caratteristiche del suo vitigno autoctono, da cui prende pure in parte il nome, Nero d’Avola e con peculiarità innate di un territorio particolarmente vocato alla produzione di «rossi» intensi e particolari.

Il Solitario nero dal colore rubino luminoso, profuma di ciliegie, mirtilli e marasche, sbuffi di mallo di noce e macchia mediterranea, liquirizia. Al palato esprime una schietta impronta varietale, spiccata freschezza e un tannino misurato. Interessante il rimando retrolfattivo alla polvere di cacao, finale preciso e coerente.

L’International Wine & Spirit Competition, fondato nel 1969, nasce con lo scopo di premiare l’eccellenza dei vini. È il concorso enologico più stimato nel mondo e si svolge nel Regno Unito. Il giudizio spetta a più di 250 esperti in tutto il mondo, pronti a varcare oceani e continenti per sedere nelle giurie dell’IWSC. La medaglia d’argento vinta dal Solitario nero 2015 corrisponde alla valutazione «eccellente» nel concorso.

La premiazione si terrà a novembre nella prestigiosa sede del Guildhall di Londra, un luogo piuttosto suggestivo che rappresenta forse la cornice ideale per la consegna delle «medaglie» ai produttori dei vini più pregiati al mondo.

Leave a Reply

Name *

Web Site